Mario Bertasa

Performer, attore, poeta, artista poliedrico. Di origini bergamasche, vive dal 1998 a Brugherio (MB) dove lavora per ArtEventualeTeatro.

Nella sua formazione gli studi classici e letterari si sono intrecciati con varie discipline artistiche, dalla pittura alla musica, dal teatro alla scenotecnica e agli applicativi multimediali digitali; si è dedicato con particolare interesse ad ambiti di ricerca dove la riflessione teorica sulle performing arts si incontra con l’antropologia, la pedagogia, la psicologia. Nel 1996 ha discusso con lode una tesi di laurea in Lettere Moderne all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano sulle valenze teatrali dell’opera musicale di John Cage.

02    02

Si è occupato di critica musicale e musicologia, di comunicazione, di animazione di gruppi e di azione politica.

Dall’inizio degli anni Novanta lavora, in diversi ruoli, alla realizzazione e organizzazione di una cinquantina di spettacoli ed eventi; dal 2005 dedica la maggior parte delle proprie energie creative a produzioni teatrali per l’infanzia per le quali, oltre all’ideazione e all’interpretazione, realizza elementi scenografici di forte impatto visivo. Sperimenta performance sui linguaggi intermediali e sulla lettura teatrale. Tiene corsi di formazione sulle discipline del teatro e sulla didattica della poesia.

Dopo aver partecipato ad alcune antologie fin dal 1994, pubblica il suo primo organico libro di scritture poetiche nel 2011, Tiro con l’arco (Lampi di Stampa – Festival). Della sua scrittura si sono occupati diversi autorevoli blog della rete e riviste letterarie.

Dal 2015 collabora con l’associazione milanese diPoesia alla realizzazione di eventi letterari, poetici, artistici, musicali nell’Atelier della parola del Passante Ferroviario di Porta Vittoria, all’interno del più ampio progetto Arte Passante dell’Associazione le Belle Arti.